Press "Enter" to skip to content

La Casa di Paolo

Come nasce la casa di Paolo

di Riccardo Matera
Il sogno di Salvatore Borsellino (fratello minore del magistrato Paolo) è divenuto realtà il 17 luglio 2015, un solido progetto che ha preso vita nei locali della ex “Farmacia Borsellino”, a Palermo in Via Della Vetriera n. 57.
Qui si trova la CASA DI PAOLO, un luogo unico, speciale, emozionante, in cui si fa memoria col sorriso e con tanta dignità, a beneficio delle giovani generazioni, ma non solo.


È un luogo di cultura dove si celebra la vita, un punto di aggregazione fondamentale in un quartiere difficile come quello della Kalsa.
L’obiettivo della Casa di Paolo è, infatti, quello di dare un’alternativa a chi, per vari motivi, un’alternativa sembrerebbe non averla, tentando di dare ai ragazzi quegli strumenti validi affinché possano usufruirne quando, divenendo uomini, dovranno entrare nel mondo del lavoro e non vadano a finire nelle spire perverse della mafia.
La CASA DI PAOLO rappresenta un atto concreto di buona volontà. Manifesta tangibilmente il desiderio di cambiamento di una condizione negativa, di un tessuto sociale, di un quartiere e, in senso più ampio, di una mentalità. Tuttavia necessita del supporto di tanti, anche minimo, simbolico, ma importante, affinché il sogno di pochi consolidi sempre più una nuova realtà per tanti.
Per chi volesse fare una donazione:
+ Bonifico per “Associazione Le Agende Rosse”, Codice IBAN IT19D0335901600100000116925
+ Oppure mediante PayPal/Carta di Credito dalla sezione versamenti/donazioni nel sito www.19luglio1992.com
+ Indicare nella motivazione “Casa di Paolo”.

Riccardo Matera

Inaugurazione della ‘Casa di Paolo’ – Palermo, 17/07/2015 (video)

di Patricia e Guido di Gennaro – 20 settembre 2015Quel venerdì 17 luglio 2015 era un giorno di grande caldo a Palermo, città che avevamo raggiunto la sera precedente con un volo da Roma. Erano cinque anni che, per vari motivi, non partecipavamo alla commemorazione della strage di Via D’Amelio al fianco del nostro amico Salvatore Borsellino.
Per questo ci fece molto piacere vederlo davanti alla “Casa di Paolo”, che parlava al telefonino. La gioia fu reciproca. Appena ci vide ci riconobbe e ci salutò con un abbraccio caloroso; ma subito ci disse che c’erano ancora tante cose da fare. Era il primo pomeriggio e l’inaugurazione era alle cinque.
Entriamo nella Casa di Paolo. I pavimenti sono bagnati perché alcuni volenterosi li stanno finendo di lavare. Altri di altrettanta buona volontà attaccano alle pareti i quadri del pittore Gaetano Porcasi.
Nella casa incontriamo la poetessa Lina La Mattina, che da 35 anni scrive poesie su tematiche sociali, e la aiutiamo a sistemare le sue poesie affianco ai quadri.
E finalmente, alle cinque del pomeriggio, tutto è pronto.
Arrivano gli invitati, fra i quali c’è il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e il sindaco di Messina, Renato Accorinti. Entra Rita Borsellino, sorella di Paolo e di Salvatore. Ed è lei che, pochi minuti dopo le cinque, scioglie il nastro posto all’entrata principale della Casa di Paolo.
La sala è molto piccola ed è stracolma in un momento. Ma nella strada è stato allestito uno schermo che permette di seguire tutta l’inaugurazione alle tante persone che non sono potute entrare.
Dopo le parole di saluto di Rita e Salvatore, assistiamo per un’ora e mezza ai contributi di diversi artisti, che sono venuti ad onorare con la loro musica, il loro teatro, la loro poesia, la memoria di Paolo Borsellino.
Alla fine dell’inaugurazione è stato presentato un progetto editoriale collettivo dal titolo provvisorio “La guerra dei quindici anni” il cui obiettivo è dimostrare la relazione esistente fra alcune stragi ed omicidi che hanno avuto luogo in Italia fra il 1979 e il 1994. Il libro sarà pubblicato nei prossimi mesi.Il progetto la “Casa di Paolo” sorge negli ex locali della Farmacia Borsellino e della tabaccheria a fianco. Questo progetto è stato fortemente voluto da Salvatore Borsellino per onorare in maniera attiva la memoria di suo fratello Paolo, giudice antimafia ucciso nella Strage di Via D’Amelio insieme ai cinque agenti della sua scorta (Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Fabio Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina) il 19 luglio 1992. Infatti, nella Casa verranno organizzati corsi di informatica gratuiti per i ragazzi a rischio del quartiere La Kalsa.Nei filmati che seguono c’è la cronaca completa dell’inaugurazione.
di Patricia e Guido di Gennaro

Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴1°❵
In questa prima parte c’è il taglio del nastro e ci sono gli interventi di:
– Rita Borsellino
– Salvatore Borsellino
– Lina La Mattina


Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴1°❵ – Palermo, 17/07/15 – (taglio del nastro, Rita e Salvatore Borsellino, Lina La Mattina)
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴2°❵
In questa seconda parte ci sono gli interventi di:
– Giusi Contrafatto
– Gaetano Interlandi
– Gaetano Porcasi
e le canzoni di:
– Francesca Amato
e il suo gruppo
– Fabio Messina (violino, mandolino)
– Raffaele Messina (chitarra)
– Domenico Pontillo (contrabasso)
– Giuseppe Zuccarello (percussioni)

 


Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴2°❵ – Palermo, 17/07/15 – (Giusi Contrafatto, Gaetano Interlandi, Gaetano Porcasi, Francesca Amato)
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴2°B❵
In questa parte Francesca Amato
e il suo gruppo
– Fabio Messina (violino, mandolino)
– Raffaele Messina (chitarra)
– Domenico Pontillo (contrabasso)
– Giuseppe Zuccarello (percussioni)
eseguono due canzoni di Rosa Balistreri: “Rosa canta e cunta” e “Cu ti lu dissi”.
Sottotitoli in siciliano e italiano.


Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴2°B❵ – Palermo, 17/07/15 – (Francesca Amato – sottotitoli in siciliano e italiano)
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴3°❵
In questa terza parte ci sono gli interventi di:
– Daria Biancardi
– Vito Parrinello e Marco Manera (“La Cantata di Giovanni e Paolo” con sottotitoli in siciliano e italiano)
– Leoluca Orlando, sindaco di Palermo


Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴3°❵ – Palermo, 17/07/15 – (Daria Biancardi, Vito Parrinello e Marco Manera, Leoluca Orlando)
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴4°❵
In questa quarta parte c’è il monologo di Maurizio Bologna dal titolo “Scusi Giudice”, con un’interpretazione intensa e partecipata da parte dell’attore.
Nella fantasia quasi surreale del suo monologo si percepisce l’illustrazione dell’Agenda Rossa, l’affermazione di cosa vuol dire essere un’Agenda Rossa e come la rabbia, divenuta una forza attiva, possa riportare Paolo vivo nella sua casa di Via Vetriera.

 


Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴4°❵ – Palermo, 17/07/15 – (Maurizio Bologna)
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴5°❵
In questa parte Stella e Salvatore Borsellino recitano “La Baronessa di Carini” in lingua siciliana.
Sottotitoli in lingua siciliana e, a breve, anche in lingua italiana.


Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴5°❵ – Palermo, 17/07/15 – (Stella e Salvatore Borsellino – SOTTOTITOLI IN SICILIANO)
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

Abbiamo chiesto a Stella Borsellino, figlia di Salvatore Borsellino e nipote di Paolo Borsellino, di raccontarci la sua esperienza a fianco di suo padre sia nella recita della cantata “La Baronessa di Carini” in lingua siciliana, sia nel Movimento delle Agende Rosse.
È tutto nel filmato che segue


Intervista a Stella Borsellino – Palermo, luglio 2015
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴6°❵
In questa ultima parte:
– Progetto editoriale “La guerra dei quindici anni” – Federica Fabbretti, Stefano Mormile, Fabio Repici
– Poesie – Michelangelo Balistreri, Francesco Maria Martorana (sottotitoli in lingua siciliana e italiana)
– Renato Accorinti, sindaco di Messina
– Lina La Mattina


Inaugurazione della CASA DI PAOLO ❴6°❵ – Palermo, 17/07/15 – (Federica Fabbretti, Stefano Mormile, Fabio Repici, Michelangelo Balistreri, Francesco Maria Martorana, Renato Accorinti, Lina La Mattina)
di Guido & Patricia di Gennaro su Vimeo.

 

Palermo, cena alla “Casa di Paolo” per finanziare le celebrazioni di via D’Amelio – 1 luglio 2017

La ”Casa di Paolo” e le porte aperte ai senzatetto

Casa di Paolo, concluso il primo corso di informatica rivolto ai tutor
Casa di Paolo, il nostro grazie alla Onlus GRU CLUB ADB di Grugliasco

Al via i corsi di informatica alla ‘Casa di Paolo’ – Palermo, 7 settembre 2016

Salvatore Borsellino: ‘Grazie ai volontari che rendono viva la casa di Paolo’

Aperitivo di benificenza per progetti alla casa di Paolo – Palermo, 12/3/2016

Boom di iscritti al primo laboratorio della ‘Casa di Paolo’

Trapani, il progetto ‘la casa di Paolo’ presentato dalla sezione locale ANM

Il contributo di Partecipalermo alla ‘Casa di Paolo’

La Casa di Paolo

Salvatore Borsellino: ‘Assieme a voi voglio realizzare il sogno della casa di Paolo’

Salvatore Borsellino: ‘Sto realizzando con voi il sogno della casa di Paolo’

Palermo, raccolta fondi per ‘la casa di Paolo’