Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “gruppi”

Tre appuntamenti con Piera Aiello e una settimana di eventi per Bollate in ricordo di Capaci

di associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli

Settimana intensa quella dell’associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli, caratterizzata da tre incontri con la testimone di giustizia Piera Aiello e da cinque giorni di eventi nel comune di Bollate.

Rozzano, Bollate e Corsico: queste le tre tappe dell’onorevole che non vuol essere definita tale e che ha raccontato a ragazzi ed adulti commossi ed entusiasti la sua storia. “Siate sentinelle di legalità, non scendete a compromessi, i mafiosi muoiono soli” questi alcuni dei suoi moniti. Decisa, inarrestabile ed energica, Piera Aiello, che da 28 anni lotta contro la mafia, non ha perso occasione per ribadire il suo impegno nella vita ed in Parlamento. Affiancata a Rozzano da Salvatore Borsellino, è rimasta stupita e commossa dall’accoglienza riservatale dai ragazzi.

Il comune di Bollate, in occasione del 27mo anniversario della strage di Capaci ha deciso di dedicare l’intera settimana alla sensibilizzazione sull’argomento, coinvolgendo studenti e cittadini. Hanno iniziato i ragazzi delle medie con la visione del film di Pif “In guerra per amore“: il testimone è poi passato alla compagnia Maade Ensemble con il balletto “Fimmina“. Mercoledì tardo pomeriggio, Silvia Gissi, dell’associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli , ha raccontato le storie delle quattro donne protagoniste del balletto. Grande giornata dedicata alle scuole giovedì mattina: tutte insieme, ma da punti di partenza differenti, si sono ritrovate insieme nel Giardino dei giusti della città, per ricostruire con i colori delle loro maglie, la bandiera italiana. Hanno riflettuto, cantato e letto i loro pensieri in un crescendo di emozioni accomunate nel ricordo delle tante persone vittime di mafia. Venerdì sera è stata la volta di Piera Aiello e poi gran finale con i Radio Aut bend che hanno inneggiato a Peppino Impastato e alla libertà con la scatenatissima “Bella Ciao”