Press "Enter" to skip to content

Bitritto: La mafia raccontata ai ragazzi con i fumetti

Quando:
1 dicembre 2018@18:30–21:30
2018-12-01T18:30:00+01:00
2018-12-01T21:30:00+01:00
Dove:
Castello di Bitritto
Piazza Leone 14
Bitritto
Costo:
Gratuito

di Savino Percoco

Sabato 1 Dicembre 2018, alle ore 18.30, presso il Castello di Bitritto, in Piazza Leone 14, nell’ambito del Premio Nazionale di letteratura per l’infanzia, intitolato a Giacomo Giulitto, sarà presentato un libro biografico a fumetti, sulle storie di alcune vittime innocenti di mafia, come Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Mauro Rostagno, Antonio Montinaro, Ilaria Alpi, Peppino Impastato, ecc.
Il testo, intitolato 1,10,100 Agende Rosse … quale democrazia, vanta l’autorevole prefazione di Salvatore Borsellino, fratello del magistrato assassinato il 19 luglio del 1992 nella strage di Via D’amelio.

L’incontro, organizzato dal Comune di Bitritto e dal Movimento Agende Rosse Prov. di Bari con la collaborazione di Funima International, dopo i saluti istituzionali, sarà moderato dal giornalista della gazzetta del mezzogiorno, Valentino Sgaramella, seguito dall’ideatore del progetto, Giuseppe Cassata.

L’iniziativa che da circa 3 anni girovaga tra scuole, biblioteche e piazze lombarde, riscontrando un grandissimo successo. Per l’occasione e per la prima volta in Puglia, all’interno della sala castello, sarà esposta anche la mostra dei fumetti.
Il testo non pone limiti anagrafici, risultando piacevole per bambini, giovani e adulti .

Il premio Nazionale di Letteratura per l’Infanzia “G. Giulitto Città di Bitritto” nasce nel 1982 e rimane ancora oggi l’unico nel mezzogiorno a vantare tra i suoi partecipanti e vincitori i più prestigiosi nomi di autori italiani di letteratura per l’infanzia.