Press "Enter" to skip to content

“Incontrare, raccontare, moltiplicare” Serata sul processo Aemilia a Vezzano sul Crostolo (RE)

14 Gennaio 2020
(clicca per ingrandire)

Il 14 novembre 2019 a Vezzano sul Crostolo (Reggio Emilia) una serata sul processo Aemilia.

La partecipazione è stata grande.
Ogni generazione era ampiamente rappresentata.

Paolo Bonacini, giornalista indipendente, inviato  del processo Aemilia per CGIL di Reggio Emilia, è stato relatore della serata.
L’apertura è stata magistrale: l’attrice Valeria Calzolari e la musicista Giada Fontanelli hanno portato, fortemente,  i partecipanti  dentro al tema e a un ascolto attento.

Riportiamo le parole dell’Assessore alla Cultura, Paolo Francia.

“Il nostro ricordo.
Una serata di grande intensità emotiva ed informazione.

(clicca per ingrandire)

Un’importante partecipazione dei vezzanesi.
Abbiamo parlato insieme di Ndrangheta, della nuova mafia in giacca e cravatta radicatasi alle porte della nostre case, collusa con la politica e con l’economia locale.

(clicca per ingrandire)

Il giornalista Paolo Bonacini ci ha spiegato come quella che è diventata la principale organizzazione criminale in Italia si sia insinuata nel nostro territorio nell’arco di più di 20 anni.
Attratta dall’immensa potenzialità di sviluppare affari malavitosi in Emilia.
La banalità e la ferocia del male. La distorsione del mercato e l’inquinamento dell’economia legale.
E noi fino alle interdittive del Prefetto De Miro, agli arresti e al processo Aemilia “non ci avevamo capito niente”.

Movimento Agende Rosse – gruppo Rita Atria – di Reggio Emilia e Provincia.

 

 

 

 

Comments are closed.