Press "Enter" to skip to content

Tommaso Catalano e Francesco Mongiovì ospiti all’Auser di Ribolla (GR)

7 Maggio 2019
Auser Tommaso Catalano Francesco Mongiovì
Guido di Gennaro, Patricia Ferreira, Chiara Ceccarelli, Tommaso Catalano, Francesco Mongiovì, Marzia Prando, Francesco Limatola, Vera Bartalucci (clicca per ingrandire)

Sabato 6 aprile la sede dell’associazione Auser di Ribolla (GR), decorata con grande cura, ha aperto le porte alle testimonianze di Tommaso Catalano e Francesco Mongiovì, nell’ambito del progetto «Falcone e Borsellino, la legalità come ragione di vita». L’incontro ha segnato l’ultima tappa, per il presente anno scolastico, della proficua collaborazione tra Auser, SPI-CGIL e Agende Rosse che si è concretizzata nel progetto «La resistenza dei valori, la resistenza degli ideali» realizzato nelle scuole medie di Ribolla e Roccastrada.

Poco prima delle 16 la sala era già completamente piena. L’incontro è iniziato con i saluti di Marzia Prando (responsabile Auser Ribolla) e del Sindaco Francesco Limatola. In particolare quest’ultimo ha sottolineato tutte le situazioni che si sono verificate nell’ultimo periodo in cui il Comune ha dovuto affrontare problematiche legate alla mafia. Poi la parola è passata a Tommaso Catalano e Francesco Mongiovì che hanno regalato al pubblico le loro testimonianze, toccanti e sincere. Due ore sono così trascorse come se fossero un attimo, con i partecipanti che hanno seguito tutti gli interventi con grande attenzione e interesse.

L’incontro si è concluso con un momento conviviale durante il quale abbiamo potuto gustare un ottimo rinfresco dolce e salato preparato dalle socie dell’Auser.

Articolo correlato: La Toscana incontra Francesco Mongiovì e Tommaso Catalano

 

 

Comments are closed.