Press "Enter" to skip to content

Mongiovì e Catalano, testimoni per la legalità e ospiti d’onore alla conviviale del Rotary Club di Follonica

19 Aprile 2019
Mongiovì Catalano Rotary Club di Follonica
Conviviale del Rotary Club di Follonica (clicca per ingrandire)

di Patricia Ferreira e Guido di Gennaro – Gruppo Agostino Catalano – Maremma

Grazie alla collaborazione tra il Rotary Club di Follonica, il Gruppo Agostino Catalano – Maremma del Movimento delle Agende Rosse e l’Istituto Comprensivo Leopoldo II di Lorena, il progetto «SeminiAmo la legalità» si è arricchito con la partecipazione di due testimoni venuti appositamente da Palermo, Francesco Mongiovì e Tommaso Catalano. Da parte del Rotary, il contributo si è inserito nell’ambito del progetto «66 gocce per Massimiliano», in memoria del Governatore Massimiliano Tacchi.

Francesco Mongiovì è Sovrintendente Capo della Polizia di Stato ed è stato componente della scorta del giudice Giovanni Falcone (Quarto Savona 15) e della sezione Catturandi della Squadra Mobile di Palermo. Attualmente è responsabile per i progetti sulla legalità del sindacato di polizia UIL Sicurezza.

Tommaso Catalano è uno dei fratelli di Agostino, agente della scorta del giudice Paolo Borsellino morto insieme a lui nella strage di Via D’Amelio il 19 luglio 1992.

Nelle giornate di mercoledì 3 e giovedì 4 aprile Mongiovì e Catalano hanno incontrato gli studenti della Scuola Secondaria di 1º Grado «Arrigo Bugiani», della Scuola Primaria «Don Milani» e della Scuola Primaria «Bruno Buozzi». Nel pomeriggio di mercoledì 3 hanno inoltre incontrato la cittadinanza di Follonica presso il salone espositivo del Casello Idraulico.

Mongiovì Catalano Rotary Club di Follonica
(clicca per ingrandire)

Infine sono stati ospiti d’onore alla conviviale del Rotary Club di Follonica che si è svolta giovedì 4 aprile presso il Ristorante «Il Leccio» in Località Cura Nuova, tra Follonica e Massa Marittima. Dopo i saluti del Presidente, del Sindaco Andrea Benini e della Dirigente Scolastica Dott.ssa Paola Brunello, Mongiovì e Catalano hanno raccontato la loro esperienza con gli studenti dell’Istituto Comprensivo Leopoldo II di Lorena e hanno trasmesso a tutti i presenti la loro toccante testimonianza relativa alle stragi di Falcone e Borsellino.

È seguita la consegna delle targhe ricordo ai due ospiti e di un’Agenda Rossa al Presidente del Rotary Club.

Articolo correlato: La Toscana incontra Francesco Mongiovì e Tommaso Catalano

Comments are closed.