Press "Enter" to skip to content

Giustizia, Gratteri: “È la peggiore riforma di sempre. Berlusconi non toccò tutto il sistema”

Importante intervento del Procuratore Gratteri all’interno del programma di LA7 “IN ONDA”, nel quale sottolinea il suo disappunto alla riforma.

Parole  che suscitano preoccupazione, il Procuratore ha citato alcuni reati legati alla Pubblica Amministrazione come ad esempio peculato, concussione, corruzione, bancarotte che non troveranno mai risoluzione in un tempo troppo breve, ma soprattutto la preoccupazione del Procuratore è rivolta alle parti offese (i familiari delle vittime del treno di Viarreggio, della funivia del Mottarone, ecc.) per le quali con le tempistiche ipotizzate dalla riforma non si riuscirà a dar loro la giustizia che chiedono e che meritano.

 

 

Comments are closed.