Press "Enter" to skip to content

“1,10,100… Donne e uomini che…”: a Cuggiono (MI) famiglie unite per dire no alla mafia

3 Aprile 2018

di Agende Rosse Milano gruppo Peppino Impastato-Adriana Castelli

Se l’intento dell’intervento nelle scuole a opera del movimento Agende Rosse è che la cultura dell’antimafia, della lotta alla criminalità organizzata, della conoscenza delle vite di donne e uomini che hanno sacrificato se stessi e le loro famiglie in virtù di un ideale, siano valori condivisi da tutti e in particolare dai ragazzi che lo racconteranno poi alle loro famiglie, allora si può dire che nel comune di Cuggiono l’obiettivo sia stato pienamente raggiunto.
In collaborazione con il comitato genitori, la nuova edizione della mostra a fumetti curata dal gruppo e che porta il titolo “1,10,100 ..donne e uomini che..”, è stata installata nell’aula magna dell’istituto comprensivo “via Cavour” dal 19 al 24 marzo.
I ragazzi di Cuggiono e Bernate hanno così potuto conoscere le storie di magistrati, giovani, giornalisti,..che non si sono piegati alla prepotenza della mafia donando se stessi per il bene comune. Persone come noi, madri, figli e anche genitori, che hanno saputo dire “no” pagando a volte con la loro stessa vita.
Importanti ospiti e testimonianze hanno suggellato gli incontri con i rappresentanti di Agende Rosse, Pino Cassata e Alessandro Diano: Rino Pruiti e Rosa Palone, sindaco e assessore di Buccinasco, nonché Giovanna Gotter, compagna di corso dell’agente di scorta Emanuela Loi, protagonista di una delle storie narrate nelle tavole esposte.
Anche gli studenti hanno potuto dire la loro venerdì sera: hanno infatti presentato video, foto e composizioni nate dalla visita alla “casa di Paolo”, dall’incontro con i genitori di Claudio Domino e dalle numerose suggestioni ricevute nel corso della gita a Palermo.
Momento di festa a conclusione del percorso che è destinato a continuare negli anni grazie all’ottima collaborazione che si è saputa creare tra movimento Agende Rosse, genitori e soprattutto alunni

Comments are closed.