Press "Enter" to skip to content

“Vincitori e vinti”: video di studenti rivisita la strage di via D’amelio

di Giuseppe Carbone

“Vincitori e vinti” è il titolo di un cortometraggio realizzato da alcuni allievi dell’Istituto Superiore “Primo Levi” di Borgo Fornari di Ronco Scrivia, dove ho il privilegio d’insegnare, piccolo centro inserito nelle splendide vallate della città Metropolitana di Genova.
Realizzato con il fine di partecipare a pubblici concorsi, il video, nell’intento del regista e degli attori, vuole rappresentare l’eterna lotta tra il bene e il male, rivivendo la tragedia della strage di Via Mariano D’Amelio, avvenuta il 19 luglio 1992 a Palermo.
In quel vile attentato persero la vita Il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
In questo breve video, il male è rappresentato dal cancro mafioso che uccide senza pietà, raffigurato da poche figure nere (non a caso vestiti con dei sacchi della spazzatura) e dalla parte deviata dello Stato.
Il bene, raffigurato dai tanti, che sconfigge il male e fa resuscitare idealmente le vittime, in un trionfo di Agende Rosse levate in alto in segno di verità e di giustizia!
Agende Rosse per dire anche grazie a Salvatore Borsellino, attore principale nonché fondatore del Movimento delle Agende Rosse avente anche il fine di non spegnere mai quella fiamma sempre accesa, necessaria ad illuminare il cammino dei giusti nel ricercare le tanto agognate verità e giustizia già citate. Le Agende Rosse, sentinelle della legalità, rieducatori sociali in contrapposizione alle culture delle criminalità.
La partecipazione al concorso indetto dal Comune di Ronco Scrivia insieme al circolo Culturale “Il Ponte” della cittadina e dal circolo “A.N.P.I.” sezione dedicata al partigiano Egidio Dedè, dal titolo ” Viaggio nella Memoria” l’ha visto vincitore del primo premio in “Ex aequo” con altri due lavori, dedicati alle scuole medie secondarie di secondo grado.
La sensibilità degli studenti, il messaggio chiaro che gli stessi hanno voluto mandare, I pochissimi mezzi tecnici avuti a disposizione (consistenti, in effetti, soltanto una semplice videocamera e, probabilmente, ovviamente scherzando, il freddo patito per la realizzazione delle riprese a -7°C) hanno fatto la differenza.
Gli Studenti hanno così ricevuto il primo premio, con i complimenti e le congratulazioni dell’intera commissione giudicatrice, in una pubblica manifestazione di premiazione organizzata dai promotori del concorso.
Allora grazie a: Carolina Lanza, Giada Adornato, Matilde Traverso, Arianna Campanella, Alessia Zirafa, Gaia Leoncini, Sara Campora, Elisa Calza, Alessia Saccone, Gioele Fagioli, Lorenzo Di Vara, Mattia Poggi, Debora Enea, Sadoh Prince, Nicholas Di Criscio.
Grazie anche al tecnico della scuola che si è prestato per il montaggio, insieme a Nicholas e allo scrivente.
A me è anche toccato l’onore e l’onere di curarne sceneggiatura e regia.

Giuseppe Carbone
A.R. Genova.

 

Comments are closed.