Press "Enter" to skip to content

Salvatore Borsellino sulla circolare del CSM: “Salgo su questo palco perché è un emergenza”

8 Maggio 2014

di Ferdinando Farina – 8 maggio 2015

“Le mie mani vibrano ascoltando, trattengo la camera a fatica perché vorrei applaudire, emozionato fremo perché vorrei incitare in quel momento a gran voce come tutti quelli che sono intorno a me, come faccio solitamente, ma sovrasterei nel microfono le parole di Salvatore Borsellino che è sul palco, è per questo motivo che il video è traballante ma non i miei principi.
Tutte le volte che vedo svilire la giustizia, che vedo diminuire le pene nei confronti di chi si associa con la mafia, che vedo il connubio tra una classe politica corrotta e la mafia, tutte le volte che sento chiamare un mafioso con l’appellativo di eroe, tutte le volte che vedo condannati che fanno politica, che vedo insabbiare, sminuire, scippare, demolire il lavoro dei magistrati che si occupano di mafia e corruzione, rivedo ad occhi aperti le immagini di un’autostrada divelta, ed è perché io lo ricordo! ed è in quei momenti che sento il suono dell’eco di una bomba come se avvenisse in quell’istante. Lo stato sono i cittadini e noi tutti non permettiamo accordi con la mafia… Siamo tutti Di Matteo.”
Ferdinando Farina

Be First to Comment

Lascia un commento