Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home
19 luglio 1992 La strage di Via D'Amelio dove persero la vita: Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Claudio Traina, Emanuela Loi, Eddie Walter Cosina, Vincenzo Li Muli,

31

Dic

2008

La riforma della giustizia che piacerà a Cosa Nostra PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Luca Tescaroli   

L´anno che si sta chiudendo ha visto riesplodere le tensioni tra numerosi settori del mondo politico e la magistratura, a seguito di inchieste e provvedimenti restrittivi nei confronti di detentori del potere di numerose città italiane la cui notizia è prepotentemente deflagrata nei media. Come conseguenza si è riacceso il confronto sulla riforma della giustizia che ha registrato convergenze da parte di esponenti di gruppi politici contrapposti, sfruttando come sponda le gravi vicende che hanno contrapposto gli uffici giudiziari di Salerno e Catanzaro, che certamente costituiscono un fatto eccezionale.

Leggi tutto...
 

29

Dic

2008

Senza commento PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Salvatore Borsellino   
LETTERA DI MANFREDI BORSELLINO A PAOLO MIELI
 
 

Gent.mo Direttore,

 

ritengo opportuno riportarle qui appresso quanto ho scritto ieri sera al giornalista Felice Cavallaro, autore di un articolo avente per oggetto la visita di mia madre, la vedova del giudice Paolo Borsellino, a Salemi, pubblicato  tra le pagine di cronaca sull'edizione di Domenica 28 del giornale da Lei diretto.

 

Quantunque conosca da tempo il giornalista non credevo che lo stesso, in maniera del tutto gratuita ed ingiustificata, potesse scrivere un pezzo su quello che è stato e rimane un incontro del tutto causale tra mia madre e Sgarbi dai contenuti fortemente offensivi nei riguardi della mia famiglia ed inutilmente polemici.

Leggi tutto...
 

27

Dic

2008

Al di là della "trattativa" PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Segnalato da maxhki   
Visti dall'estero: un patto tra Berlusconi e la mafia?

Un patto tra Berlusconi e la mafia?

Pubblicato Mercoledì 4 Dicembre 2002 in Francia


Il “numero due” della mafia siciliana, Antonino Giuffré, oggi pentito, ha rivelato che un patto è stato siglato tra Cosa Nostra e Forza Italia, nel 1993, quando Berlusconi ha deciso di creare tale partito sulle ceneri della Democrazia Cristiana e del Partito Socialista, che fino ad allora erano stati i “referenti politici” dell’organizzazione mafiosa.

 

Gennaio 1993. Neanche qualche mese dopo gli eclatanti omicidi dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, “colpevoli” agli occhi di Cosa Nostra d’aver fatto condannare all’ergastolo quasi tutti i boss della mafia siciliana, il “numero uno” di Cosa Nostra viene a sua volta arrestato. Totò Riina ed il suo sostituto Bernardo Provenzano (latitante da quasi trent’anni) si rendono conto che la loro organizzazione è più che mai in pericolo di estinzione. Dal momento che i loro due “referenti politici” - la Democrazia Cristiana di Andreotti ed il Partito Socialista di Craxi - sono molto indeboliti dall’operazione “mani pulite” dei giudici milanesi e, più grave, sono incapaci di “rispettare i patti” siglati con Cosa Nostra.
A causa di ciò, due capi democristiani vicini ad Andreotti ed alla mafia, vengno assassinati.

 


Leggi tutto...
 

28

Dic

2008

"Mio fratello Parmaliana ucciso da silenzi eccellenti" PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Luciano Mirone   

Se volete capire come in Sicilia si viene uccisi moralmente - e non solo di lupara - leggete questa storia che somiglia a un romanzo di Leonardo Sciascia. Se volete capire in che modo un uomo che denuncia mafia e malaffare venga considerato un eretico, leggete la storia di Adolfo Parmaliana, docente di Chimica industriale all´Università di Messina, per anni segretario della sezione ds di Terme Vigliatore.

Leggi tutto...
 

27

Dic

2008

Falcone e Borsellino appello internettiano PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Piero Colaprico   
FALCONE E BORSELLINO  - Appello da Internet

Siamo un gruppo creato su Facebook da poco e siamo già 650. Siamo molto amareggiati perchè a Milano non esiste un solido ricordo di "civil servant" come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, due eroi che anche a Milano hanno dato tantissimo.
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.1241124212431244124512461247124812491250Succ.Fine»

Pagina 1247 di 1254
Dianabol 50mg TabletsThere are three major facts that should be watched out for in all payday loans in the United States. Therefore, we can say that the active substances in its composition are more perfectly mixed. Vardenafil is not only present in the original Order Levitra, but also as part of its analogs.