Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti Borsellino: ergastolo a due boss, condannati falsi pentiti
Borsellino: ergastolo a due boss, condannati falsi pentiti PDF Stampa E-mail
Documenti - I mandanti occulti
Scritto da Mercede Riveria   
Sabato 22 Aprile 2017 00:35
Borsellino: ergastolo a due boss, condannati falsi pentiti di Mercede Riveria - 21 aprile 2017

Sono stati invece condannati a 10 anni i 'falsi pentiti' accusati di calunnia Francesco Andriotta e Calogero Pulci. Per Vincenzo Scarantino i giudici nisseni hanno dichiarato estinto per prescrizione il reato di calunnia. In parole povere Scarantino ha effettuato la calunnia perché determinato a commettere il reato dagli apparati di Polizia. Ai familiari delle parti civili costituite - congiunti di Paolo Borsellino e degli uomini della scorta uccisi in via d'Amelio il 19 luglio 1992 - sono state liquidate provvisionali immediatamente esecutive comprese tra i 100mila e i 500mila euro ciascuno. Per Salvo Madonia e Vittorio Tutino, è stato chiesto l'ergastolo. I falsi pentiti sarebbero autori del depistaggio che ha portato alla condanna di sette innocenti per i quali, dopo il passaggio in giudicato dell'ultimo verdetto, verrà avviato il processo di revisione. La Corte però ha riconosciuto le attenuanti.
Scarantino, il principale protagonista di quello che è stato definito un depistaggio di Stato, dunque, viene salvato proprio da quei 25 anni che sono passati dalla strage ad oggi. È questa la sentenza emesse dalla corte d'assise di Caltanissetta alla fine del processo Borsellino Quater, quello scaturito dalle dichiarazioni di Gaspare Spatuzza, che ha riscritto completamente la fase operativa della strage di via d'Amelio. Restano comunque interrogativi ed i buchi neri ancora da colmare in particolare sui mandanti esterni. Una notizia che è arrivata ieri, in tarda serata. Un elemento che conferma lo scenario del depistaggio. "Non so se ci sarà un altro processo - ha aggiunto - ma ci sono temi che devono essere ulteriormente sviluppati e l'esito del processo offre spunti per altri approfondimenti". "La sentenza, infine, è la sconfitta della Procura della Repubblica di Caltanissetta". Lo ha detto l'avvocato Rosalba Di Gregorio, legale di parte civile di Gaetano Murana, condannato ingiustamente all'ergastolo per la strage di via D'Amelio per le accuse di falsi pentiti come Vincenzo Scarantino. "Alcune di queste ombre sono state illuminate in questo dibattimento".

da: ReggioPrimaPagina.com





Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Dbol 25Online lending company provides a wide range of ways to get money by means of Payday Loans Tennessee. If you have already decided to take Levitra, be sure to consult a doctor, you don't have any contraindications and act strictly due to a prescription.