Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home

Donazioni

Paypal o Carta di Credito:

Bonifico:
ASSOCIAZIONE LE AGENDE ROSSE
IBAN IT19D0335901600100000116925









 




In Primo Piano

Via d'Amelio, dopo 25 anni nessun silenzio

di Miriam Cuccu e Francesca Mondin - 20 luglio 2017


Nessun minuto di silenzio quest’anno in via Mariano d’Amelio, ma un lungo momento in cui un migliaio di persone hanno scandito i nomi di Paolo Borsellino, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina e Agostino Catalano, uccisi 25 anni fa nella strage del 19 luglio 1992. All’evento organizzato dal Movimento Agende Rosse sono presenti, tra gli altri, Nino Di Matteo e Roberto Tartaglia, pm del processo trattativa Stato-mafia, Antonio Ingroia, ex magistrato di Palermo, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e quello di Messina, Renato Accorinti, Ferdinando Imposimato, Presidente della Corte di Cassazione, e Giulia Sarti, componente M5S e della Commissione parlamentare antimafia.


Mentre una giovane sul palco canta l’inno d’Italia, sul balcone della famiglia Borsellino campeggiano sei figure di cartone a grandezza naturale: sono quelle del giudice ucciso e dei cinque agenti di scorta. Quasi a voler osservare la folla che applaude attorno al palco ed ai familiari delle vittime. Che, ancora una volta, denunciano l’amara condizione dell’essere defraudati della verità sull’uccisione dei loro cari. Un boato inevitabilmente contrastante con i “silenzi di Stato” ed i “depistaggi” che hanno dato il nome a questa venticinquesima manifestazione, all’ombra dell’ulivo adornato di lettere e fazzoletti colorati piantato di fronte al cancello dove Paolo Borsellino sostò per l’ultima volta.
Leggi tutto...
 

Ordina un'Agenda Rossa



L'agenda Ritrovata

 

Appuntamenti

22

Dic

2008

La "giustizia scomparsa" PDF Stampa E-mail
Scritto da Sara Sacilotto   
A Pordenone, il 7 dicembre, c’è stato un convegno organizzato dalla funima international per parlare della “giustizia scomparsa”. Oltre ai fondatori dell’associazione, erano previsti ospiti come Salvatore Borsellino e Luigi De Magistris.
 
La funima international (www.funimainternational.org) è un’associazione onlus fondata nel 2005 da Raul Bagatello, formata da volontari che cercano di aiutare le popolazioni che ancor oggi subiscono gravi violazioni dei diritti umani, quali la mancanza di cibo e d’acqua e di strutture sanitarie e scolastiche adeguate. L’associazione opera principalmente in Argentina, Paese dal quale proviene il suo fondatore, ma anche in Paraguay e Uruguay.

Leggi tutto...
 

21

Dic

2008

"Quando mio padre Vito trattava con i boss mafiosi" PDF Stampa E-mail
Scritto da Attilio Bolzoni   

Ciancimino Jr svela agli inquirenti i segreti dell'ex sindaco di Palermo. L'ipotesi: Borsellino ucciso perché scoprì la trattativa tra Stato e cosche.

PALERMO - È un testimone che ha un nome molto pesante. Da paura. Si chiama Ciancimino. Non è solo un omonimo del potente don Vito e nemmeno un lontano parente: è suo figlio. Parla dei segreti che il padre si è portato nella tomba. Parla di Totò Riina e Bernardo Provenzano, di patti con lo Stato e stragi. La sua verità è dentro sette interrogatori che sono stati secretati. E spediti ai magistrati di Caltanissetta che indagano sull'uccisione del procuratore Borsellino.

L'ultimo mistero siciliano si nasconde nei ricordi del più piccolo dei cinque figli di quello che fu il sindaco mafioso di Palermo, lo scapestrato e spericolato Massimo dalla dolce vita, lussi e jet set, barche, Ferrari, ville, feste e tanti "piccioli". È questo quarantacinquenne che fino a qualche tempo fa sembrava ancora il ragazzino viziato e prediletto da papà che sta rivelando le trame della "stagione dei massacri", le bombe di Capaci e di via D'Amelio del 1992, quelle altre che portarono morte nel 1993 a Firenze e a Roma e a Milano.

Leggi tutto...
 

21

Dic

2008

Ombre lucane PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Tedeschi   

Ombre lucane è il titolo di un video-inchiesta firmato da un gruppo professionalmente molto valido come quello di Rainews24. Lo staff guidato da Maurizio Torrealta è, infatti, costretto a lavorare sul web, affinché il proprio lavoro non raggiunga i più. Il video gira da mesi nel sito di rainews24 e ho voluto rispolverarlo per mostrare come alcune affermazioni e domande qui riportate abbiano un carattere di preveggenza rispetto ai fatti giudiziari di questi giorni, emersi dalle inchieste del pm Woodcock.

Il video è scaricabile all’indirizzo http://www.rainews24.rai.it/, nella sezione giornalismo d’inchiesta. Ne riporto solo alcuni stralci, facendo delle riflessioni.

Leggi tutto...
 

22

Dic

2008

Nel nome di Giovanni e Paolo PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianluca   



Nel nome di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino....
Caro Salvatore, non ci siamo ancora conosciuti personalmente, ma dai tuoi commenti rigorosi e puntuali e dalla risposta numerosa e calorosa dei giovani ai tuoi interventi pubblici sempre incisivi e pertinenti, ho potuto piacevolmente rendermi conto che la battaglia contro le organizzazioni criminali non e' ancora perduta.
La speranza di un futuro di legalita' e il desiderio di poter credere nelle istituzioni non deve essere abbandonato. La strada, pero', e' in forte salita.
Leggi tutto...
 

21

Dic

2008

Racconti di Natale PDF Stampa E-mail
Scritto da E.D. Scimone   
Quando non ho fretta amo fare la spesa al supermercato.
Girare tra gli scaffali in cerca di prodotti in offerta o cose mai provate.
Mi piace guardare i prezzi e le novità gastronomiche.
Un buon spunto per un’analista.

L’altro pomeriggio mi aggiravo quindi con il mio carrellino nel mio solito supermercato, stranamente non troppo affollato.
Fuori pioveva a dirotto e soprattutto non c’era nulla che mi premesse fare fuori da lì.
All’entrata notai due anziani, marito e moglie che discutevano sull’opportunità di prendere il carrello e non i cestini.
Con calma e pazienza, lei valutava la capienza dei recipienti verdi in plastica.
No è meglio il carrello.
Avevo notato una sorta di leggerezza in quei dialoghi.
Leggi tutto...
 

19

Dic

2008

I Disonorevoli Nostrani: il libro di Benny Calasanzio PDF Stampa E-mail
Scritto da Benny Calasanzio   



Ho deciso di rendere liberamente scaricabile il mio libro "Disonorevoli Nostrani", il volume che racconta le vite dei diversamente onesti dell'Assemblea Regionale Siciliana. Ognuno di voi potrà scaricarselo, stamparlo, regalarlo, diffonderlo, metterlo sul proprio sito. Ho deciso di farlo perchè voglio che queste pagine raggiungano più persone possibili soprattutto in Sicilia. Chi vorrà potrà effettuare una donazione con le modalità che trovate nella sezione "Sostegno economico".


Per scaricarlo potete cliccare QUI oppure copiare questo indirizzo nella barra: http://www.mediafire.com/?rdym2qnhzze . In questa pagina basterà cliccare su "Click here to start download" per far partire lo "scaricamento".

In anteprima la prefazione di Carlo Vulpio, giornalista del Corriere della Sera.
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.1011101210131014101510161017101810191020Succ.Fine»

Pagina 1014 di 1037
Anabolic TrenPayday Loans In Texas. On the global pharmaceutical market this medicine was issued in 2003 by two companies - Eli Lilly and ICOS. Initially, permission to sell Cialis was obtained in Europe, Australia, New Zealand.
 

Petizione Agostino

Fino all'ultimo giorno della mia vita