Press "Enter" to skip to content

Francesco Mongiovì e Tommaso Catalano al Polo Civile del Tribunale di Siena

26 Marzo 2019
Quando:
5 Aprile 2019@18:30–20:00
2019-04-05T18:30:00+02:00
2019-04-05T20:00:00+02:00
Dove:
Area Verde del Polo Civile del Tribunale
Via Camollia 85 - Siena
Costo:
Gratuito
Contatto:
Guido e Patricia di Gennaro
3291524466

Nell’ambito del progetto «Falcone e Borsellino, la legalità come ragione di vita» organizzato dal Gruppo Agostino Catalano – Maremma del Movimento delle Agende Rosse con il contributo del Rotary Club di Follonica, dal 1º all’8 aprile 2019 saranno in Toscana due importanti testimoni: Francesco Mongiovì e Tommaso Catalano.

Francesco Mongiovì: Sovrintendente Capo della Polizia di Stato, già componente della scorta del giudice Giovanni Falcone (Quarto Savona 15) e della sezione Catturandi della Squadra Mobile di Palermo, attualmente responsabile per i progetti sulla legalità del sindacato di polizia UIL Sicurezza.

Tommaso Catalano: fratello di Agostino, agente della scorta di Borsellino morto insieme a lui nella strage di Via D’Amelio il 19 luglio 1992.

A Siena l’incontro è promosso dall’Area Verde Camollia 85 del Tribunale insieme al Gruppo Agostino Catalano – Maremma delle Agende Rosse e si svolgerà presso la bellissima “Limonaia” del Polo Civile del Tribunale. Parteciperanno il Presidente del Tribunale Cons. Roberto Carrelli Palombi, il Procuratore Dott. Salvatore Vitello e il Presidente della Sezione Penale Dott. Luciano Costantini, uno dei sostituti procuratori che ha lavorato insieme a Paolo Borsellino nella Procura di Marsala.

Gli eventi del progetto “Falcone e Borsellino, la legalità come ragione di vita” hanno ricevuto i seguenti patrocini:
– Regione Toscana
– Diocesi di Grosseto
– Provincia di Grosseto
– Provincia di Siena
– Comune di Grosseto
– Comune di Siena
– Comune di Follonica (GR)
– Comune di Roccastrada (GR)
– Comune di Civitella Paganico (GR)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Articolo collegato