Press "Enter" to skip to content

Donne contro la mafia a Piacenza

Continua il tour di “Donne contro la mafia”. 

In questa occasione tocca la terra Piacentina, ospitate da 100×100 in movimento non una di meno le nostre “guerriere” si recheranno alle 21.00 presso Teatro Trieste 34 in via Trieste n 34 per portare ancora una volta la loro testimonianza di donne che non si sono girate e non si girano dall’altra parte, davanti alle minacce di coloro che vorrebbero che questo nostro bel paese fosse ancor più omertoso di quanto non lo sia già.

Alla serata saranno presenti come relatrici:

Fiorenza Brioni ex Sindaco di Mantova, che con la sua battaglia sulla questione Lagocastello, si oppose alla deturpazione dello skyline della città, che è patrimonio dell’Unesco per la sua caratterista storico-culturale.

Catia Silva, che nel paesello di Don Camillo e Peppone (Brescello) ha subito e subisce intimidazioni sia per le denunce portate in consiglio comunale come consigliere di opposizione che, ancora oggi,  quando, in piazza come semplice cittadina, denuncia fatti riconducibili alla criminalità organizzata del paese.

Cinzia Franchini, che ora è editrice de “La Pressa”, organo informativo per gli autotrasportatori nella provincia di Modena, ha ricevuto minacce, quando ricopriva la carica di Presidente Nazionale del Fita (associazione Cna autotrasportatori).

Le loro storie devono essere fonte di ispirazione per molti, perchè il nostro paese, specialmente al nord, pensava di avere gli anticorpi contro la mafia, solo in questi giorni iniziamo a renderci conto che ci troviamo ad essere colonizzati dall’Ndrangheta e dalle altre associazioni criminali. 

Saranno presenti anche la giornalista Maria Vittoria Gazzola e Rossella Noviello, presidente dell’associazione che ospita la serata.

La serata di Piacenza anticipa di pochissimi giorni il doppio appuntamento di Milano, il 20 di ottobre, di cui vi daremo conto nelle prossime settimane.

Giuseppe Montorsi

portavoce gruppo Agende rosse “Emanuela Loi” – Mantova

 

Comments are closed.